Bella prestazione ma sconfitti anche a Peglio

Bella prestazione ma sconfitti anche a Peglio

23 Settembre 2019 0 Di Nicolas Mazzoli

PEGLIO – CARPEGNA 4-2

U.S. PEGLIO: Benedetti, Guidi, Lucciarini M., Pierini, Londei (2′ st Picchi), Baldelli, Ugolini (25′ st Cencioni), Paiardini, Paoli, Braccioni, Lucciarini E. (15′ st El Mouhsini). A disposizione: Torcolacci, Rossi N., Rossi A. Allenatore: Stocchi Giovanni.

A.S.D. CARPEGNA: Biagi, Crinelli (4′ st Ermanni), Cheli, Seck, Piccini, Stefanelli, Raffelli (23′ st Lauretta Ma.), Lazzarini M. (23′ st Marchini), Lombardi Borgia, Rocchi (9′ st Nardi (29′ st Lauretta Mi.)), Capuani. A disposizione: Berardi, Magistro, Salucci, Ndiaye. Allenatore: Lazzarini Stefano.

Arbitro: sig. Pucci di Pesaro

Reti: 25′ pt Raffelli, 38′ pt Paoli, 46′ pt Braccioni, 3′ st Ugolini, 10′ st Lombardi Borgia, 45′ +6 st Cencioni

NOTE: Espulso Lombardi Borgia al 42′ st


PEGLIO – Risultato negativo anche nella prima trasferta stagionale per gli uomini di mister Lazzarini che subiscono un bugiardo e generoso poker dai biancoazzurri del Peglio, in una partita condizionata e indirizzata dalle decisioni arbitrali.

Primo storico esordio della ventina al posto dei classici 18 atleti schierati in formazione dal mister carpegnolo che può vantare di un grande numero di giocatori a disposizione.

Una piacevole e combattuta gara è andata in scena al Comunale di Peglio in cui il Carpegna ha dato del filo da torcere dall’inizio alla fine e non è mai stata doma.

A trovare per primi il vantaggio sono proprio i carpegnoli grazie a una roccambolesca conclusione di Rocchi e ribattuta in rete da Raffelli. Alla mezz’ora di gioco avviene l’episodio che poi condiziona tutta la sfida: Raffelli viene steso al limite dell’area dall’ultimo difensore rimasto a proteggere la retroguardia; per tutti i presenti non ci sono dubbi, espulsione diretta del centrale pegliese in quanto ultimo uomo, mentre per l’arbitro è solo giallo. Da questo momento in poi la partita si innervosisce e prende una brutta piega. Al 38′ il Peglio pareggia, mentre in pieno recupero addirittura si porta in vantaggio grazie a un pallonetto, viziato da un dubbio fallo ai danni di Rocchi.

Ad inizio ripresa il Peglio cala anche il tris con una straordinaria giocata di squadra. Questo gol potrebbe chiudere definitivamente i giochi ed abbattere il morale dei carpegnoli e invece capitan Lazzarini e compagni reagiscono, trovando il gol del 3-2 con una bella prodezza di Lombardi Borgia. Questa scossa fa ricredere il Carpegna che a questo punto vuole il pareggio che però non si concretizza. Sul finale Lombardi Borgia viene espulso per aver simulato una testata ad un’avversario e poi i carpegnoli rimangono anche in doppia inferiorità numerica per l’infortunio di Ermanni. Nel recupero il Peglio trova anche il quarto gol a porta vuota.